Otranto

Area tematica dedicata ad Otranto e alle sue principali notizie, curiosità, avvenimenti, eventi, viaggi, luoghi di particolare interesse e bellezza, storia, itinerari, musica, folclore, punti di svago, divertimento e appuntamenti per passare il tempo libero.

  • Foto Piazza Santo Oronzo 8 dicembre 2018

     

    Visitare il Salento nel perioodo natalizio? Una scelta che vi consente di apprezzare il lato più caratteristico e tradizionale del Salento. Accoglienza, artigianato, gastronomia, folclore, cultura e tradizione si fondono in tante sfumature pronte a scaldare le persone del luogo e i visitatori. Anche nel periodo della vacanze di Natale e che porta ad inagurare il nuovo anno, il territorio del Tacco d'Italia si arricchisce di diversi eventi tutti da ammirare e apprezzare grazie al clima che non diventa praticamente mai tanto freddo da essere proibitivo permettendono di poter proporre serate all'aperto nei centri storici. Sono numerosi anche gli aventi nelle strutture ricettive, nelle masserie, negli agruturismi, nei locali e nei pub. Tanti gli eventi pubblici nel cuore di Lecce e in tutte le cittadine sparse per il Salento come: i presepi viventi, i presepi monumentali, apertura delle chiese più caratteristiche con i loro presepi, eventi gastronomici e degustazione dei prodotti ticipi, focare, concerti natalizi,eventi di benificenza, sagre, mercatini e tante oppurtunità per lo shopping.

  •  

    03 agosto 2018 -  Eccellenze di Puglia - "FIGARO SU, FIGARO GIÙ...! Rossini e il Barbiere: tutta un’altra storia" andrà in scena a Otranto 3 agosto, Porta a Mare.  "Figaro su, Figaro giù…! Rossini e il Barbiere: tutta un’altra storia" è una libera rivisitazione del capolavoro rossiniano con la partecipazione straordinaria di Elio e Francesco Micheli che proporranno uno spettacolo originale su drammaturgia di Micheli e adattamento musicale di Daniele Durante.  Uno spettacolo dai toni volutamente pop, che animerà questa seconda tappa del Festival2018 della Notte Della Taranta

  • Venerdì 29, sabato 30 giugno e domenica 1 luglio 2018, il centro storico di Otranto sarà protagonista della XVII edizione della “Sagra dei SS. Pietro e Paolo”. Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi ogni anno dell'estate otrantina. E'una grande festa all’insegna del divertimento, della gastronomia e della cultura, organizzata come di consueto dall’Associazione Hydro. È l'occasione giusta per visitare l’incantevole Borgo Antico di Otranto e conoscere da vicino i tanti riti religiosi legati a questa festa, degustando i prodotti tipici locali, dal pesce fritto alle immancabili pittule. La tradizione racconta che i due santi fecero tappa a Galatina durante i loro viaggi di evangelizzazione. Scopri tutto il programma di questi tre giorni di festa...

  •  
    Il 6 aprile 2018 si terrà "La notte europea della geografia", al di là del mare, racconti di viaggi e terre lontane.
    A cura dell'Università del Salento, di PlacetellingHistory Society Human StudiesIntegra OnlusLife Watch e con il patrocinio del Comune di Otranto, in collaborazione con l'AGEI - Associazione Geografi Italiani.
     
    Per la Notte Europea della Geografia, l’Università del Salento propone una serie concatenata di eventi volti a valorizzare la geografia come scienza “viva”, capace di contribuire con il proprio sapere allo sviluppo dell’umanità; uno sviluppo sostenibile e solidale, fondato sui principi dell’equità inter-generazionale ed intra-generazionale. 
  •  

    Anche quest'anno si potrà festeggiare nel Salento la Pasqua e Pasquetta con Naturalmente Salento all'insegna del Turismo Sostenibile. Sarà possibile scegliere tra una rassegna di Escursioni, Eventi ed Attività da non perdere per scoprire e godersi l'amato Salento. Fantastiche Escursioni per eplorare a pieno il Salento. Sarà possibile esplorare il Parco Naturale Costa d'Otranto Santa-Maria di Leuca e Bosco di Tricase, la città di Otranto con il suo meraviglioso Castello e la Cattedrale che conserva il Mosaico dell'Albero della Vita. L'attività di trekking permetteranno di visitare la costa del Parco, Torre del SerpeMasseria delle Orte, sarà possibile camminare sulle fronde degli alberi nel parco attrezzato in Bosco delle Orte, si potrà ammirare lo scenario unico dell'ex Cava di bauxite con il suo Lago Rosso. Sarà possibile inoltrarsi nella Valle dell'Idro e delle Memorie, per scoprire villaggi rupestri e cripte. Sarà possibile effettuare il trekking di Capo d'Otranto per ammirare il Faro di Punta Palascia, in uno scenario unico e suggestivo che richaiamerà i sensi per questo rito propiziatorio di passaggio, di augurio per una fertile primavera e un buon cammino. Proseguendo con uno spettacolare trekking sino a Torre Sant'Emiliano e poi Porto Badisco dove si potrà esplorare La Valle dei Cervi, ammirare grotte e canyons, masserie fortificate, torri costiere, antichi sentieri e mestieri, si andrà alla ricerca di fossili, sarà possibile ascoltare nella notte i rapaci notturni ed ammirare le stelle eplorando le mappe del cielo. 

  •  

    Il 25 marzo, alle ore 18.00 presso Torre Matta, avrà luogo la presentazione del romanzo storico di Giuseppe Pascali "IL SIGILLO DEL MARCHESE". Intrighi e misteri di una storia salentina, tra la suggestione...

  •  

    Con il weekend appena trascorso di sabato 7 e domenica 8 aprile 2018 è già iniziata con una primavera piena la bella stagione. Cielo sereno, poco vento e temperature miti con massime di 23°in tutti i comuni del Salento hanno permesso alle persone del posto e ai turisti di godersi a pieno l'entroterra e le bellissime spiagge Salentine. Da Torre dell'Orso, per passare da Otranto, Santa Maria di Leuca, Gallipoli e risalire fino a Porto Cesareo le spiagge hanno incominciato a svestirsi completamente dal torpore post invernale, offrendo la possibilità di godersi la prima tintarella, i primi assaggi di mare e per i più temerari anche i primi bagni.

  • Città D'Otranto

    OTRANTO

    ÒTRANTO, centro della Puglia (provincia di Lecce), a 15 metri d'altitudine, porto naturale della costa orientale del Salento alla foce nell'Adriatico del torrente Idro; abitanti [Otrantini o Indruntini]. Sede arcivescovile. Tra le numerose vestigia del passato, conserva la grandiosa cattedrale (1080), rimaneggiata in epoche successive e restaurata, con il celebre pavimento a mosaico di prete Pantaleone (1163-1166) e con una vasta cripta dell'XI secolo, a cinque navate, sorretta da 42 colonne marmoree; la chiesetta bizantina di San Pietro (secolo X-XI) a croce greca (affreschi); le mura turrite, il quadrato castello aragonese (fine XV secolo), e la chiesa di San Francesco di Paola o Santa Maria dei Martiri, con le lapidi commemorative degli ottocento martiri cristiani, trucidati dai Turchi durante il sacco dell'agosto 1480. Il porto, ampio, ma poco profondo, è capolinea di una linea-traghetto con la Grecia (Corfù-Highumenitsa). A Otranto è importante la pesca e il commercio di prodotti ittici. Buona è la produzione agricola: cereali, ortaggi, foraggi (allevamento di ovini e bovini). Otranto è una bellissima località turistica e stazione balnerare del Salento. Sulla costa, verso il capo d'Otranto, a 2 km circa, i ruderi dell'abazia basiliana di San Nicola di Casole, distrutta dai Turchi.

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

Telefono +39 08321831276

Fax +39 08321831160

info@tarantolati.it