In Primo Piano:

Performance finale della Residenza e Mino De Santis in concerto - Tutela del patrimonio immateriale del Capo di Leuca, la firma del patto con il Mibact

Posizione

Centro Storico
Piazzetta Dell'Abate, 1
73039 Tricase
Italia
IT
Italiano
Data Evento: 
Domenica, 21 Luglio, 2019 - 09:30
Meteo in tempo reale: 
TRICASE Condizioni Meteo

 

Si conclude domani la quarta edizione della Scuola estiva di storia delle tradizioni popolari dedicata quest'anno a “Cantastorie nel Capo di Leuca. Viaggiando tra Mediterraneo, Balcani, Africa”. Domani, domenica 21 luglio, nella settima e ultima giornata della Scuola verrà siglato un importante patto con il Mibact per la promozione di un piano di comunità per la tutela del patrimonio culturale immateriale del Capo di Leuca.

La lunga giornata di appuntamenti in programma domani inizia, come sempre, alle 9.30 presso la sede di Liquilab in piazzetta dell'Abate a Tricase con la residenza etnoantropologica e artistica cura di Ornella Ricchiuto, sociologa e ricercatrice in Antropologia culturale, e Anna Cinzia Villani, cantante e danzatrice della tradizione orale.

 

 

Alle 13 “Poveri ma buoni”: la storia dei piatti tipici di Tricase con Maria Assunta Piscopiello, dottoressa in Scienze gastronomiche.

Alle 18 è in programma l'appuntamento che presenta l'anteprima della quinta dizione della Scuola estiva di storia delle tradizioni popolari 2020: “Paesi, storie di vita, archivi. Risorse immateriali strategiche”.

Nell'occasione, La Scuola firmerà con il Mibac un protocollo d'intesa per la promozione di un piano di comunità per l’identificazione, la ricerca, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale immateriale del Capo di Leuca, alla presenza di Leandro Ventura, direttore dell'Istituto centrale per la demoetnoantropologia del Mibac.

All'appuntamento partecipano, per Liquilab, Eugenio Imbriani, docente di Antropologia Culturale Unisalento, Ornella Ricchiuto, sociologa e ricercatrice in Antropologia; introducono Carlo Chiuri, sindaco di Tricase, Nicola Peluso, assessore a Cultura e Turismo del Comune di Tricase; intervengono Leandro Ventura, direttore dell'Istituto centrale per la demoetnoantropologia, Loredana Capone, assessore all'Industria turistica e culturale, Gestione e valorizzazione dei Beni culturali della Regione Puglia, Pietro Clemente, docente di Antropologia culturale dell'Università di Firenze, Valentina Lapiccirella Zingari, Ph.D. in Antropologia culturale, facilitator, Unesco Convention for the Safeguarding of the Intangible Cultural Heritage, Paolo Fiume di Avamposto mare - Porto Museo di Tricase - sede distaccata del CIHEAM di Bari.

 

Alle 20.30 si prosegue con il rinfresco di gelati e frutta di stagione a cura di G&ko Gelateria.

 

Quindi la serata conclusiva della manifestazione, in piazzetta Dell’Abate, nel centro storico di Tricase. Alle 21.15 la performance della residenza etnoantropologica e artistica, a cura di Ornella Ricchiuto e Anna Cinzia Villani, cntante e danzatrice della tradizione orale, direttrice artistica della Residenza.

Quindi, alle ore 22, Mino De Santis in concerto con la partecipazione del fisarmonicista Pantaleo Colazzo.

 

 

La Scuola stiva di storia delle tradizioni popolari

La Scuola, istituita dall'associazione Liquilab, è promossa da Liquilab con Comune di Tricase, Mibac - Istituto centrale per la demoetnoantropologia, Regione Puglia – Assessorato all'Industria turistica e culturale, con il patrocinio di Provincia di Lecce e dell'Università del Salento ed è realizzata in collaborazione con una folta rosa di associazioni e fondazioni internazionali.

La manifestazione unisce l'approfondimento nell'ambito della ricerca demoetnoantropologica con la proposta performativa, attraverso un fitto calendario di seminari, workshop, spettacoli e una residenza antropologica e artistica.

La direzione scientifica è a cura di un prestigioso comitato di esperti in ambito antropologico e pedagogico: Eugenio Imbriani, docente di Antropologia Culturale all'Università del Salento, Ornella Ricchiuto, sociologa e ricercatrice in Antropologia, Liquilab, Monica Genesin, presidente del Cesmil - Centro studi minoranze linguistiche, docente di Letteratura e lingua albanese all'Università del Salento, e Giuseppe Ricchiuto, docente di Discipline pedagogiche e sociali, ricercatore in Autobiografia, Liquilab. La direzione artistica della residenza è affidata ad Anna Cinzia Villani, ricercatrice, cantante e danzatrice della tradizione orale e direttrice del Coro Liquilab di canto tradizionale.

Gli eventi serali sono gratuiti e aperti a tutti, mentre è possibile partecipare ai workshop e alla residenza artistica iscrivendosi gratuitamente (infoliquilab@gmail.com - +39 348 3467609). A conclusione dei lavori verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

Iscrizioni

Gli eventi serali sono gratuiti e aperti a tutti, mentre è possibile partecipare ai workshop e alla residenza artistica iscrivendosi gratuitamente (infoliquilab@gmail.com - +39 348 3467609). A conclusione dei lavori verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

Evento Promosso da:

Liquilab  

Comune di Tricase

Mibac - Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia

Regione Puglia - Assessorato all'Industria Turistica e Culturale

Patrocinio di Provincia di Lecce e dell'Università del Salento

Per scoprire meglio il Salento e i suoi eventi più importanti potrebbe interessarti leggere gli articoli ai seguenti link:

Estate in Salento  ; 

Rassegna d'Autori 2019 a Melpignano ; 

Il cantastorie tra Capo di Leuca, Balcani, Africa, Mediterraneo

Flash Mob a Bari del Festival Notte Taranta per il recupero Oasi Torre Squllace marina protetta di Porto Cesareo  ;

-  #TARANTA22 ;

 

Scorri gli altri eventi in programma:

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Tarantolati Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

Telefono +39 08321831276

Fax +39 08321831160

info@tarantolati.it