Santa Maria Di Leuca

Italiano

Capo Di Leuca

Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca o Capo di Leuca, è l'estremità meridionale della Penisola Salentina, a 39°47'4'' di latitudine a Nord e 18°22'13'' di longitudine a Est. Leuca è su un promontorio che scendendo bruscamente verso il mare, forma una costiera alta, a strapiombo, molto suggestiva, che si protende nel mare con punta Meliso. Sul promontorio si trova il Santuario di Santa Maria di Leuca, ricostruito nel 1720, con facciata del 1926. Leuca è famosa e riconoscibile dal mare per il suo Faro che, con i suoi 48 metri di altezza e la sua collocazione a 102 metri sul livello del mare, è uno dei più importanti di Italia. La marina di Leuca è invece situata in basso, sotto al promontorio, ed è compresa tra punta Meliso ad Est e puntra Ristola ad Ovest, estremo lembo meridionale del Salento. Nonostante l'estremo "tacco d'Italia" sia geograficamente identificabile con Punta Ristola, Punta Meliso, forse proprio per l'importanza del faro, chiude convenzionalmente, insieme a Punta Alice in Calabria, il Golfo di Taranto.

Stato: Italia
Regione: Puglia
Provincia: Lecce
Comune: Castrignano del Capo
Altitudine: 0 metri sul livello del mare
Nome abitanti: leuchesi
CAP : 73040
Prefisso Telefonico: 0833

Santa Maria di Leuca è insieme a Salignano e Giuliano di Lecce una frazione del comune di Castrignano del Capo, in provincia di Lecce. Ed è una rinomata località turistica. A punta Mèliso viene posto, per una convezione nautica, il punto di separazione fra la costa adriatica ad est e la costa ionica ad ovest . Questa separazione fra il Mar Adriatico e il Mar Ionio è comunque una semplificazione, infatti il confine ufficiale e storico fra i due mari è dato dal Canale d'Otranto, cioè lo stretto di mare compreso fra il punto più a Est d'Italia Punta Palascia e Capo di Linguetta in Albania. Ma il fatto che a Santa Maria di Leuca sia talvolta visibile, una linea di separazione longitudinale, ben distinguibile per il diverso colore dell'acqua (dovuta in realtà all'incontro fra le correnti marine del Golfo di Taranto e quelle del Canale d'Otranto), ha da sempre suscitato nella fantasia popolare l'esistenza di un confine fisico fra i due mari. Il territorio di Santa Maria di Leuca rientra dal 2006 nel "Parco Costa d'Otranto, Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase" creato dalla regione Puglia per salvaguardare la costa orientale del Salento, ricca di importanti specie animali e vegetali. Le leggende narrano inoltre che a Leuca (o forse Porto Badisco) serebbe approdato per la prima volta Enea. In seguito qui sarebbe approdato anche San Pietro proveniente dalla Palestina e da qui iniziò la sua opera di evangelizzazione fino a giungere a Roma dove fondò la Chiesa. Fu in quel periodo che Leuca assunse il nome completo di Santa Maria di Leuca. Il passaggio di San Pietro sarebbe anche documentato dalla colonna corinzia del 1694 eretta sul piazzale della Basilica. Una Scalinata di ben 184 gradini collega la Basilica Santuario di Leuca al sottostante porto, con di fianco la cornice di una cascata artificiale (attivata, solo per poche ore, in alcuni eventi speciali all'anno) che sfocia in mare, dalla conduttura principale dell'Acquedotto Pugliese, che termina proprio a Leuca. Leuca è molto famosa per le sue ville ottocentesche, costruite secondo vari stili. Il litorale presenta inoltre grotte ricche di iscrizioni greche e latine come la "grotta Poncinara" e la "grotta del Diavolo". Qui sono stati ritrovati reperti neolitici come osse lavorate e ceramiche.

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Tarantolati Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

Telefono +39 08321831276

Fax +39 08321831160

info@tarantolati.it