Grecìa Salentina

Italiano

Grecìa Salentina

Area Comuni Grecìa Salentina

Nel Salento è presente un gruppo etnico distinto: la comunità greca salentina. Riconosciuta anche dal parlamento italiano come minoranza linguistica grica dell'Etnia Grico salentina. La Grecìa Salentina è situata nella zona centrale del Salento e comprende i comuni di: Calimera, Castrignano de'Greci, Corigliano d'Otranto, Martano, Martignano, Melpignano, Soleto, Sternatia e Zollino ai quali successivamente si sono recentemente aggiunti Carpignano Salentino, Cutrofiano e Sogliano Cavour. In buona parte della Grecìa Salentina, si parla un dialetto neo-greco noto anche come dialetto grecanico o griko antico. Recentemente, la Grecìa Salentina è diventata l'espressione di un Consorzio di Comuni, patrocinato dall'Unione Europea. Ai primi nove comuni ellenofoni, si sono aggiunti i comuni Carpignano Salentino, Cutrofiano e Soleto Cavour  "nell'Unione dei Comuni della Grecìa Salentina". L'Unione dei Comuni della Grecìa Salentina comprende circa 60.000 abitanti, che condividono la cultura, in parte la lingua e una serie di servizi comprensoriali.

Già nel periodo della Magna Grecia, si rileva la presenza dei Greci nel Salento che si rafforzò anche durante la dominazione bizantina. Nel periodo delle contese sull'iconoclastia nel VII secolo, molti religiosi emigrarono nel Salento, tale emigrazione diventò ancor più massiccia durante le campagne militari dell'imperatore Basilio I e proseguì anche nei secoli successivi. I numerosi villaggi, situati nell'entroterra della penisola salentina, proseguirono la cultura e la lingua greca, praticando la religione greco-ortodossa. A seguito della conquista normanna verso l'XI secolo e con le successive dominazioni sveve, angioine, aragonesi e spagnole, i monici e il clero cattolico soppiantarono gli ortodossi. Questo portò anche a un lento abbandono della lingua greca. Nel Settecento il greco era ancora parlato solo in tredici villaggi. E alla fine della seconda guerra mondiale a causa della diffusione dei mezzi televisivi e dell'emigrazione il numero dei parlanti del griko antico è ulteriormente diminuito.

Nel 1990 è iniziato invece un processo di cooperazione trai i Comuni di lingua grika, per valorizzare e promuovere la cultura e le tradizioni dei comuni della Grecìa Salentina. Nel 1996 è stato ufficilamente istituito il Consorzio dei Comuni della Grecia Salentina, che con la Provincia di Lecce hanno stabilito un piano di interventi coordinati per dare maggiore efficacia al proprio operato amministrativo, nasce quindi l'Associazione dei Comuni della Grecìa Salentina. L'associazione ha il compito di promuovere la conoscenza dell'area grecanica del Salento e salvaguardare la cultura e la lingua grika che nel tempo stavano scomparendo. L'associazione ha inoltre l'obiettivo di gestire in modo associato, fra i vari comuni della Grecìa Salentina, i servizi turistici. Nel 2001 viene istituita l'Unione dei Comuni della Grecia Salentina, inizialmente composta dai 9 comuni ellefonici (Calimera, Castrignano de'Greci, Corigliano d'Otranto, Martano, Martignano, Melpignano, Soleto, Sternatia e Zollino). Nel 2005 fu inserito Carpignano Salentino e nel 2007 anche Cutrufiano. Questi ultimi due comuni sono stati inseriti nell'Unione dei Comuni della Grecia Salentina come comuni non allefonici. Oggi la sede del Consorzio e la presidenza è a Calimera, invece la sede dell'Unione dei Comuni della Grecìa Salentina è a Martano.

 

Sede

Via del Fosso, snc 

Lucugnano - Tricase - Lecce

ITALIA

Newsletters

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti, notizie e altro ancora...

Tarantolati Contatti

Puoi contattarci tramite:

Web: Contattaci Online

Telefono +39 08321831276

Fax +39 08321831160

info@tarantolati.it